Geografia: donne tra infiniti viaggi

Diversi sono i motivi per i quali le donne si mettono in viaggio: per passione, per lavoro, per forza. Attraverso i loro racconti ci restituiscono non solo le geografie dei luoghi visitati, ma anche luoghi da abitare, da documentare, da ricordare, da amare e non. Le differenti scritture sono una guida di luoghi dell'anima, di conflitti, di costumi e civiltà. Un partir da sé che porta ad un originale sguardo sul mondo: viaggiatrici dal reale all'altrove.
sogfem-201001-copmappa

L'altra mappa. Esploratrici viaggiatrici geografe

Luisa Rossi

È vero che «le donne non sanno leggere le carte» e che le loro attitudini territoriali sono molto meno sviluppate, per natura, di quelle degli uomini? Davvero rispetto ad essi, come afferma un solido pregiudizio, le donne hanno un minore senso di orientamento? E, infine, perché le donne sono rimaste, fino a tempi recentissimi, al di fuori delle istituzioni geografiche?

sogfem-201002-copgiro

Il giro del mondo in 72 giorni

Nellie Bly

Quasi trent'anni dopo la pubblicazione de "Il giro del mondo in ottanta giorni", la giovane giornalista americana Nellie Bly lancia una sfida all'impresa romanzesca di Fogg e si avventura in una gara contro il tempo che appassionerà per mesi il pubblico americano.

sogfem-201005-copmauritania

A piedi nudi attraverso la Mauritania

Odette du Puigaudeau

Nel 1933, due donne della migliore borghesia francese decidono di affrontare l'avventura e, partite su un veliero bretone sbarcano sulle coste mauritane per perdersi nel deserto. Senza alcun incarico ufficiale né sovvenzioni, con pochi soldi e un bagaglio ridotto all'essenziale, percorrono migliaia di chilometri a dorso di cammello su piste sconosciute, in un paese poverissimo, tra mille pericoli, condividendo l'esistenza precaria dei nomadi e guadagnandosi la loro stima e una perenne amicizia.

sogfem-201007-coplady

Chini Bagh. Una Lady inglese nel Turkestan cinese

Catherine Macartney

In questo appassionante e insolito libro di memorie Lady Macartney racconta la sua vita a Kashgar guardando al Great Game imperialista con gli occhi di una impeccabile padrona di casa [] Lady Macartney fece di Chini Bagh un punto d'incontro per viaggiatori famosi come Sir Aurele Stein e Albert Von Le Coq, archeologi e ricercatori, ovvero tutti coloro che allora si spingevano sulla Via della Seta in cerca di tesori nascosti.

sogfem-201004-copcile

Il paese sottile

Sara Wheeler

Dal 1985, l'anno del suo primo viaggio in Sud America (un incredibile viaggio in canoa lungo il Rio delle Amazzoni), Sara Wheeler si è sorpresa più volte a fantasticare contemplando il Cile sul mappamondo della sua scrivania: il dito che sfiora l'esile striscia di terra a ovest delle Ande e, dalla linea rossa del Tropico del Capricorno, scorre giù fino quasi alla fine del mondo, fino ai ghiacci di Capo Horn.

sogfem-201003-copnew-york

Oltre New York. Reportage e fotografie 1936-1938

Annemarie Schwarzenbach

Nella primavera del 1936 Annemarie Schwarzenbach ha ventotto anni e la vita già segnata dalla trasgressione e dall'inquietudine che faranno di lei un personaggio di culto: i primi viaggi in Persia, la relazione tormentata con Erika Mann, l'iniziazione alle droghe, la rottura con la famiglia, un matrimonio fallito, un tentato suicidio.

sogfem-201006-copsiberia

Siberia per due. Madre e figlia lungo lo Enisej

Laura Leonelli

Se non fate i bravi vi portano nel Sybir. In era sovietica, per spaventare i bambini si diceva così. E non c'era bisogno di spiegare cosa fosse il Sybir, in lingua tartara la "terra addormentata", più realisticamente, nella cronaca di ogni giorno, il paese del nulla. Un'immagine vera, spaventosa. Ma non l'unica.

sogfem-201009-coppartite

...e siamo partite! Migrazione, tratta e prostituzione straniera in Italia

Carla Corso, Ada Trifirò

Carla Corso e Ada Trifirò hanno raccolto quattordici storie di vita di donne migranti, che esercitano o hanno esercitato la prostituzione fuori dal loro paese (prevalentemente in Italia) o sono state costrette al lavoro servile.

sogfem-201012-copeffendi

Effendi

Freya Stark

Profonda conoscitrice della lingua e della cultura arabe, a suo agio tra i grandi così come tra la gente comune, la Stark si sposta nel corso di quattro anni tra l'Egitto e la Giordania, Aden e Bagdad, svolgendo con intelligenza e passione compiti diplomatici e di propaganda.

sogfem-201011-copalgeria

La via del deserto

Isabelle Eberhardt

Poco più che ventenne, Isabelle Eberhardt era già in Nordafrica, seguendo le tracce di un destino che la porterà a compiere una sorta di itinerario dell'anima attraverso le piste e i villaggi dell'Algeria e della Tunisia.

sogfem-201010-cop

Le ragazze di Benin City. La tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d'Italia

Laura Maragnani, Isoke Aikpitanyi

Sono belle le nuove schiave di Benin City. Sono alte, nere, statuarie. E in vendita. Lavorano ormai anche nell'angolo più sperduto d'Italia, ovunque ci sia una strada, ovunque esista un marciapiede.
Ma è questo che sognano, là in Nigeria, quando chiudono la valigia e dicono arrivederci, state bene, vado a far fortuna in Italia?

sogfem-201014-copistria

Nata in Istria

Anna Maria Mori

Anna Maria Mori torna nella penisola in cui è nata, un tempo Italia, oggi divisa tra Croazia e Slovenia. [...] E in questo percorso frastagliato e intenso, coraggioso e dolente, ricompone il puzzle identitario che è l'Istria, attraverso le sue cento fiabe, mille cucine e mille memorie, in un dialogo con gli esuli, i rimasti, i defunti.

sogfem-201013-copindia

Ritorno in India. Diario di viaggio

Alessandra Borghese

Perché si decide di partire? Quali pensieri passano per la mente di chi vuole intraprendere un viaggio? Quali le aspettative che si ripongono in quell'andare lontano e lasciare per qualche tempo la propria casa? Che cosa si spera di trovare o, piuttosto, da cosa, forse inconsciamente, ci si vuole allontanare?

sogfem-201008-copcrociera

Una crociera nel Mediterraneo

Edith Wharton

Rivelando una passione per il viaggio che le guadagnerà l’appellativo di «donna pendolo» - così la chiama l’amico Henry James - Edith Wharton fotografa per noi con squisita ed esperta precisione i luoghi storici, i personaggi pittoreschi e i panorami selvaggi che di volta in volta si presentano all’orizzonte del panfilo Vanadis, fino a farcene assaporare i profumi, gustare i colori e vivere le atmosfere.

sogfem-201015-copaustralia

Women-Donne. Via-By Italia-Australia

testi di Anna Tabbia

Ci sono quelli per cui il viaggio è la riscoperta di quanto avevano vicino, quasi a prendere le distanze per poi riappropriarsi della veduta di insieme. E quelli per cui il viaggio è una rinascita in una nuova dimensione: libertà dall’essere stato, dall’avere fatto qualcosa, dall’avere conosciuto qualcuno.

sogfem-201016-copguida

Guida di Napoli. ParteNopea e ParteDonna. 5 itinerari al femminile nella città

La guida è un contributo alla lettura ed alla conoscenza della città di Napoli attraverso uno sguardo differente, quello che vuole dare visibilità e rilievo anche all'altra traccia, al segno impresso alla città da figure femminili che sono state partecipi ad ogni parte del suo processo storico.

sogfem-201018-inviaggio2

Leggendaria. Libri, letture, linguaggi, a. 13, n. 75, maggio 2009

Tema assai succoso, pensato e curato da Silvia Neonato: “In viaggio” si apre a ventaglio sui molti modi in cui le donne scelgono di “andare”, dis-locarsi, sperimentare l’altrove. Sono viaggiatrici per lavoro, migranti per forza, professioniste costrette a volare da un capo all’altro del mondo, turiste consapevoli.

sogfem-201017-coplondra

Londra permesola. Guida per le donne

Daniela de Rosa

La prima guida di viaggio tutta e solo per le donne. Un'amica londinese formato tascabile da consultare ogni volta che vuoi conoscere, godere e sfruttare al meglio la città più trendy del momento.