Aggiornamenti 2011

Questa rubrica, utilizzando le più recenti acquisizioni della biblioteca, si propone di arricchire le bibliografie dei temi trattati nelle precedenti teche.
copavana

Le bambine dell'Avana non hanno paura di niente

Bianca Pitzorno

Con una forma originale e diversa di narrazione, Bianca Pitzorno ha ripercorso duecento anni di storia cubana attraverso le testimonianze delle sue bambine, quelle di un tempo e quelle di oggi. Il risultato è una pagina essenziale e inedita su Cuba che rivela una tradizione molto ricca e la fatica di una lunga costruzione democratica di cui poco si parla.

copkabul

Le bimbe di Kabul. Afghanistan 2005: la sfida silenziosa della donne verso la democrazia

Elena Montecchi

Tra la polvere, il fango e le macerie di Kabul si muove una comunità multietnica e multilinguistica maschile: apparentemente le donne sono inesistenti. Ogni tanto, lungo le strade, davanti alle bancarelle o nei negozi, dove persino la vendita dei reggiseni è gestita dagli uomini, compaiono le donne. La maggioranza indossa il burka. Perchè?

cop_leggende

Come sono nate le stelle. Storie e leggende brasiliane

Clarice Lispector

La scrittrice brasiliana-ebrea-russa che ha rappresentato forse al grado più alto la consapevolezza della necessità dell'ibridazione, la viaggiatrice cosmopolita continuamente divisa tra il suo Brasile e l'Europa, tra la sua Rio de Janeiro e New York, ha voluto così convertire la sua smagata sapienza di scrittrice nell'apparente paradosso di una riconquistata, disarmante, infantile semplicità.

copbamb

Labambina

Mariella Mehr

Senza nome e senza parola, all'inizio una voragine priva di contorni perché priva di storia. La bambina adottata in un villaggio anch'esso senza nome, è il centro durissimo, il nucleo di pietra di questo romanzo. Siamo in una situazione di sopruso reiterato dove la violenza, fisica e psicologica, è l'unico elemento dinamico in grado di provocare episodi di contatti tra vittime e carnefici.

cop_notturna

Memorie di una lettrice notturna

Elisabetta Rasy

Segnata fin dall’infanzia da un amore per la lettura che aveva tutti i tratti di una passione fatale, Elisabetta Rasy ha dedicato il suo nuovo libro ad alcune donne che con le loro parole hanno plasmato il Novecento e cambiato la nostra coscienza

copprezzo

Il prezzo del velo. La guerra dell'islam contro le donne

Giuliana Sgrena

Secondo Giuliana Sgrena il velo rappresenta, e non solo simbolicamente, l'oppressione della donna nel mondo islamico. Dietro la sua imposizione non si nasconde solo il tentativo di reislamizzare la società condotto dalle forze più tradizionaliste. È in atto una vera e propria guerra contro le donne, contro il loro corpo

cop_velo

Senza velo. Donne nell'Islam contro l'integralismo

a cura di Monica Lanfranco e Maria Grazia Di Rienzo

In questo libro, unico in Italia, sono per la prima volta riunite le storie delle donne e dei gruppi femminili che lottano per la parità dei diritti tra i generi nei paesi islamici, dove spesso dirsi femminista, o semplicemente prendere parola, può costare la vita

copvolto

Senza volto. L'etnicità e il genere nel movimento zapatista

Fiamma Montezemolo

Attraverso un viaggio nel conflitto e nella storia, questo testo segue il percorso della rivolta zapatista in Chiapas e alcuni dei suoi momenti più drammatici e appassionanti. Costruendo un approccio innovativo, l’autrice analizza e interpreta il movimento zapatista nella sua plurietnicità e pluridentità.

copseta

Sillabe di seta

Emily Dickinson

Molto ormai si sa del Mito e mistero di nome Emily Dickinson. Donna particolare, affascinante, forte e discreta che - nel silenzio della sua stanza, al primo piano della casa paterna - visse la passione per la poesia, per la lettura e la scrittura

copscrittura

Lo spazio della scrittura. Letture comparate al femminile

a cura di Tiziana Agostini, Adriana Chemello, Ilaria Crotti, Luisa Ricaldone, Ricciarda Ricorda

Le diverse sezioni in cui è organizzato il volume - spazio ritrovato, spazio del simbolico, spazio della mente, spazio del conflitto - concorrono a comporre un mosaico culturale le cui singole tessere offrono significativi spunti di riflessione e contribuiscono ad arricchire il panorama degli “studi delle donne” in Italia

copsignore

Tutte signore di mio gusto. Profili di scrittrici contemporanee

Monica Farnetti

Monica Farnetti racconta qui gli incontri più significativi della sua vita costruendo così una stupenda galleria di ritratti in cui, attraverso squarci improvvisi e fulminanti intuizioni, prende corpo una storia del pensiero delle donne che hanno cambiato la visione del mondo contemporaneo

cop_specchio

Il velo e lo specchio. Pratiche di bellezza come forma di resistenza agli integralismi

Ivana Trevisani

Una delle contrapposizioni più diffuse e strumentalizzate nell’attuale panorama delle società umane è senza dubbio quella tra Islam e Occidente. È questo lo scenario in cui si addentra l’autrice per far affiorare una realtà perlopiù ignorata dagli occidentali: una pratica di resistenza politica delle donne musulmane fondata sulla cura della bellezza.