Fare filosofia / Professione filosofa

Tema della prima teca 2003, è la “filosofia”. Sono esposti testi di filosofe del ‘900, che con il loro pensiero libero ed originale, hanno tracciato significanti percorsi e creato progettualità politica per tutti e per tutte, fino ad assumere la differenza sessuale come metodo.
Archivio Arendt 1

Archivio Arendt 1. 1930-1948

a cura di Simona Forti

Archivio Arendt 1, volume di esordio della tradizione italiana degli Uncollected and Unpublished Works by Hannah Arendt, raccoglie testi composti e pubblicati durante gli anni trenta e quaranta fino a poco tempo fa inediti.

Divenire Divine. L'etica dal femminile di Luce Irigaray

Divenire Divine. L'etica dal femminile di Luce Irigaray

Maria Grazia Baiocco

Come esprimere l'identità delle donne in una storia che l'ha occultata? Non si tratta certo di omologarsi al mondo maschile, ma di far emergere una dignità non ancora accolta, che per potersi rispecchiare deve mostrare la sua originale partecipazione al divino come fonte ultima di riconoscimento.

Edith Stein. Invito alla lettura

Edith Stein. Invito alla lettura

Angela Ales Bello, Cimisello Balsamo

L’opera contiene: Cronologia e Introduzione di Angela Ales Bello; di Edith Stein: Sulla filosofia cristiana, L’essere dell’Io e L’essere eterno, Ragione e fede. Husserl e Tommaso d’Aquino, Le prove dell’esistenza di Dio. Filosofia e teologia, Il Castello interiore, La Preghiera della Chiesa; Frasi celebri di Edith Stein e Nota bibliografica di Angela Ales Bello

Edith Stein: Mistica e Martire

Edith Stein: Mistica e Martire

a cura di L. Borriello

Che senso ha parlare di martirio oggi? Indubbiamente, esso rappresenta una realtà attuale e concreta, che individualmente o collettivamente testimonia il nucleo centrale della fede cristiana: Dio ci salva per mezzo del suo Figlio nella pienezza dello Spirito. Il martirio è “affare dei nostri giorni”.

Etty Hillesum una coscienza inqueta

Etty Hillesum una coscienza inqueta

Sylvie Germain

“Di lei, si sa poco. Alcuni cenni biografici, un pugno di date che si snodano tra il 1914 e il 1943, da un tempo di feroce carneficina a un tempo di disastri.

Etty Hillesum. Diario 1941-1943. Un mondo ‘altro’ è possibile

Etty Hillesum. Diario 1941-1943. Un mondo "altro" è possibile

a cura di Maria Pia Mazziotti e Gerrit Van Oord

Questo catalogo raccoglie la memoria del progetto Etty Hillesum, Diario 1941-1943. Un mondo ‘altro’ è possibile, che si svolge a Roma dal 19 gennaio al 26 febbraio 2002.

Fare filosofia

Fare filosofia

a cura di Laura Boella

Il seminario Fare filosofia svoltosi tra aprile e giugno 1996 nell'ambito dell'insegnamento di Storia della filosofia morale tenuto dalla prof. Laura Boella.

Filosofia e poesia

Filosofia e poesia

Maria Zambrano, a cura di Pina De Luca

Maria Zambrano scrive Filosofia e poesia nell'autunno del '39. Un autunno di "indecible bellezza", ricorda nella prefazione all'edizione dell'87. Ma vi è qualcosa che lega I"indecible belleza" di quell'autunno messicano, nel quale il libro nasce, all'abbandono della propria terra - la guerra civile spagnola si era tragicamente conclusa - e quindi alla condizione dell'esilio?

Filosofia ritratti corrispondenze

Filosofia ritratti corrispondenze. Hanna Arendt, Simone Weil, Edith Stein, Maria Zambrano

a cura di Francesca De Vecchi

Hannah Arendt, Simone Weil, Edith Stein, Maria Zambrano hanno presentato le questioni cruciali del Novecento e ci hanno consegnato un modo specifico di fare filosofia e di esercitare l'attività del pensare caratterizzato da un rapporto del tutto autonomo e individuale con la tradizione e dallo scambio prezioso con altri tipi di esperienza: l'amicizia, l'amore, la politica.

l pensiero secondo. Pagine scelte

Il pensiero secondo. Pagine scelteHanna Arendt

Hanna Arendt, a cura di Paolo Terenzi

Una donna è tra i più grandi pensatori del Novecento. Per Hannah Arendt, la riflessione filosofica sull'esistenza è un pensiero secondo, vale a dire che esso deve essere secondo la realtà e venire dopo ciò che l'esperienza suggerisce agli uomini. Dallo stupore e non dal dubbio procede la conoscenza.

Incontri Libertari

Incontri Libertari

Simone Weil, a cura di Maurizio Zani

L’opera contiene: Un pensiero inquieto e nota bio-bibliografica di Maurizio Zani; di Simone Weil: Guerra società e Stato, La critica di Marx, Lenin e Trockij, La società tecno-burocratica, La questione tedesca.

Lévinas, Jaspers e il pensiero della differenza. Confronti con Derrida, Vattimo, Lyotard

Jaspers, Lévinas e il pensiero della differenza. Confronti con Derrida, Vattimo, Lyotard

Sivia Marzano

Argomento del volume: ricerca di una nuova razionalità, rapporto tra due tradizioni - escatologica biblica e Occidentale -, problema della fine della filosofia o, in Lévinas, di un nuovo modo di intendere l’essere umano. Posta in gioco: anzitutto la domanda “è possibile significare Dio altrimenti che con un tema?”

L'agonia dell'Europa

L'agonia dell'Europa

Maria Zambrano

Come mai la civiltà europea ha generato la violenza della seconda guerra mondiale? Come mai presupposti di libertà e di pacificazione che, pur con alterne vicende, hanno sempre percorso l'Europa moderna si sono corrotti a tal punto?

Le amiche di Dio. Scritti di mistica femminile

Le amiche di Dio. Scritti di mistica femminile

Luisa Muraro

I testi della mistica femminile si possono leggere e studiare da più punti di vista, religioso, letterario, sociologico, psicoanalitico, filosofico… Ma nessuno di essi, io sostengo, può ignorare le strategie della libertà messe in atto dalle loro autrici…

Le nuove malattie dell'anima

Le nuove malattie dell'anima

Julia Kristeva

La pratica psicoanalitica recente scopre dei "nuovi pazienti". Al di là delle apparenze classiche, isteria o nevrosi ossessive, le ferite narcisistiche, i rischi di psicosi, i sintomi psicosomatici mostrano tutti una particolare difficoltà a rappresentare.

Lezioni di filosofia

Lezioni di filosofia 1933-1934

Simon Weil, a cura di Maria Concetta Sala

Nell’anno scolastico 1933-1934 a Simone Weil fu assegna la cattedra di filosofia presso il Lycée de Jeunes Filles di Roanne.

Nuovi soggetti nomadi

Nuovi soggetti nomadi

Rosi Braidotti, a cura di Anna Maria Crispino

La carta geografica del soggetto nomade è, per sua stessa ammissione, di natura intrinsecamente transitoria, implica la necessità di scrivere e riscrivere, leggere e rileggere.

Simone Weil e la passione di Dio, Il ritmo divino nell'uomo

Simone Weil e la passione di Dio. Il ritmo divino nell'uomo

Angela Putino

Negli anni dal '40 al '43 Simone Weil comincia a considerare la Creazione. Sono gli anni in cui la persecuzione ebraica è conosciuta da molti. "Un uomo la cui famiglia fosse stata annientata sotto la tortura e lui stesso torturato a lungo in un campo di concentramento... lo non sono passata per simili cose. Ma so che esistono...

Soggette. Corpo, politica, filosofia: percorsi nella differenza

Soggette. Corpo, politica, filosofia: percorsi nella differenza

Marisa Forcina

Volutamente ambiguo, il termine soggette, scelto come titolo di questo volume, riprende il tema del soggetto, su cui si snoda gran parte del dibattito filosofico-politico contemporaneo e lo assume come sfondo che pone ancora molti interrogativi.

Tra passato e futuro

Tra passato e futuro

Hanna Arendt

“I saggi qui raccolti sono variazioni sul tema della frattura che si apre nell'esistenza e nella cultura quando l'essere umano non può aprirsi al mondo e quindi al presente. I vari tipi di crisi, dell’autorità, della libertà, dell'istruzione, persino del pensiero, sono riportati alla fondamentale lacuna dell'agire.