Mai più violenza sulle donne. Un briefing di Amnesty International

Mai più  violenza sulle donne. Un briefing di Amnesty International
Autore:
AA.VV.
Editore:
EGA Editore, Torino
Tipo:
Saggio
Anno:
2004
Data inserimento:
02/12/2005
Gruppo:
I linguaggi del corpo

Questo tipo di violenza si diffonde perché sono troppi i governi pronti a chiudere un occhio e a lasciare che la violenza sulle donne abbia impunemente luogo. In troppi paesi, le leggi, le politiche e le usanze sono discriminatorie nei confronti delle donne […]. La proliferazione delle armi di piccolo calibro, la militarizzazione in atto in molte società e l’attacco al cuore dei diritti umani nell’ambito della guerra al terrorismo non fa che peggiorare il calvario di molte donne […]. Donne di continenti e paesi diversi, di religioni, culture e retroterra sociali differenti, istruite o analfabete, ricche o povere, sia che vivono in guerra o in tempo di pace, sono legate dal filo comune della violenza subita da gruppi armati o dallo Stato, dalla comunità o dalla loro stessa famiglia.
(da: Prefazione di Irene Khan, p. 4)

 

Mai più violenza sulle donne. Un briefing di Amnesty International, p. 4

foto da: Mai più violenza sulle donne. Un briefing di Amnesty International, Torino, Ega Editore, 2004, p. 4