Napoli dal mare. Il Mediterraneo comprimario di una storia millenaria

Luogo:
Sala Esposizioni
Data:
10 aprile - 10 maggio
Anno:
2012
Categoria:
Mostre/Esposizioni
XIV Settimana della cultura, logo

Nell'ambito della XIV Settimana della Cultura (14-22 aprile 2012) e con riferimento alla rilevanza dell'evento che prevede lo svolgimento di alcune regate dell'America's Cup World series (7-14 aprile 2012) nel golfo partenopeo, la Biblioteca Nazionale di Napoli allestisce una mostra bibliografica e iconografica volta a documentare la costanza e la valenza che il "mare" ha avuto nell'immaginario e nella rappresentazione della città.

Il percorso espositivo, di grande impatto visivo, copre un lungo arco diacronico e si avvale di manoscritti, portolani e iconografia topografica: eleganti miniature, schizzi e disegni, nel monocromatismo del tratto manoscritto e negli intensi chiaroscuri dell'inciso, antiporte figurate, piante e vedute, sono elementi di linguaggio figurativo che, con un ampio orizzonte di forme e suggestioni, definisce il profilo architettonico-urbanistico della città e dei suoi dintorni.
Saranno esposti in mostra anche portolani manoscritti del Mediterraneo e codici riferibili al tema "mare" di epoca rinascimentale.

◔ 8.30 - 18.30 lun-ven
◔ 8.30 - 13.00 sab

Prenotazione obbligatoria per visite guidate:
URP tel. 081 7819231 

 

Veduta meridionale del bel Possilipo (Ms.XVII.26, tav. 38)

Cassiano de Silva, Veduta meridionale del bel Possilipo (BNN Ms. XVII 26, tav. 38)

XIV Settimana della cultura, logo

Anche quest'anno, il MiBAC per promuovere e valorizzare il Patrimonio culturale italiano apre gratuitamente le porte di musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali, per nove giorni, dal 14 al 22 aprile su tutto il territorio nazionale.
La settimana della Cultura, divenuta, ormai, una grande festa collettiva offre un ricco calendario di appuntamenti: mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti, che renderanno ancora più speciale l'esperienza di tutti i visitatori.
Lo scopo fondamentale di questa iniziativa è quello di trasmettere l'amore per l'arte e favorire nuove esperienze culturali attraverso la conoscenza dell'immenso patrimonio italiano, grazie anche al coinvolgimento di altre Istituzioni pubbliche e private, per una partecipazione estesa e capillare su tutto il territorio.