Swing in the city

Luogo:
Festa Europea della Musica - I concerti con la Biblioteca Nazionale di Napoli
Promotore:
Associazione ex allievi del Conservatorio di Musica "San Pietro a Majella"
Data:
venerdì 21 giugno, ore 20
Anno:
2019
Categoria:
Attività concertistica
Festa della musica, logo

I luoghi della musica tra libri ed astri

I concerti con la Biblioteca Nazionale di Napoli

Festa Europea della Musica

In collaborazione con

  • Circolo Ufficiali di Napoli della Marina Militare
  • Biblioteca Nazionale di Napoli "Vittorio Emanuele III"

Logo Associazione Ex Allievi del Conservatorio di Musica S. Pietro a Majella di Napoli

 The Swing in the city

Marco Sannini, cornetta
Oscar Montalbano, chitarra manouche
Marco De Tilla, contrabbasso

Musiche di autori vari

Circolo Ufficiali della Marina Militare, via Cesario Console 3bis, Napoli

Ingresso gratuito ad inviti fino ad esaurimento dei posti disponibili


Marco Sannini

Marco SanniniNapoletano, nel 1979 comincia gli studi accademici seguendo seminari e corsi di Tromba con: Renato Marini, Carmine Caruso, Roger Voisin, Clark Terry; di Arrangiamento con Arif Mardin, Bob Freedman, Herb Pomeroy e di Improvvisazione con Jerry Bergonzi e Mike Metheny. Si diploma in tromba, in Commercial arranging al Berklee College of Music e in Jazz. Intensa la sua attività come solista, compositore ed arrangiatore di jazz. Ha partecipato a numerosi festival, tra i quali: Roccella Jonica (5 edizioni), Pescara Jazz, Stratosphera (New York), Jazz Rallye (Bruxelles), collaborando tra gli altri con: Sa Davis, Jerry Bergonzi, Kenny Burrell, Maurizio Giammarco, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, David Murray, J.L. Raissenfosse, Michael Brecker, John Surman, etc. Come solista di musica classica e contemporanea si è esibito in varie manifestazioni: Festival Pontino, Galassia Gutenberg, I Concerti dell'Accademia Chigiana di Siena. Ha lavorato sovente per la Rai e preso parte ad oltre 60 produzioni discografiche. Dal 1994 collabora con Roberto De Simone come solista e compositore in diverse opere: Li Turchi Viaggiano, Da Dioniso ad Apollo, Festa da requiem, La Gatta Cenerentola etc. Ha prodotto 4 cd di sue composizioni. Dal 1990 svolge attività didattica tenendo corsi e seminari di tecnica strumentale, improvvisazione e arrangiamento. E' titolare della cattedra di jazz al Conservatorio di Musica "S. Pietro a Majella" di Napoli.


Festa Europea della musica

Festa della musicaNata in Francia nel 1982 (da un’idea del 1976 del francese Joel Cohen) per festeggiare il solstizio d'estate, si è diffusa rapidamente a livello internazionale diventando uno degli appuntamenti più importanti nel calendario estivo di molte città. Una vera festa popolare che coinvolge più di 100 paesi sparsi su cinque continenti. I principi che ispirano la Festa Europea della Musica sono: la musica è un linguaggio universale che può veicolare messaggi e contenuti di altissimo significato e superare barriere culturali, politiche ed economiche ed è quindi occasione di socialità; tutti i generi musicali potranno essere rappresentati, affinché la giornata diventi la festa di tutte le musiche; tutti gli artisti, dagli allievi delle scuole di musica ai musicisti di fama internazionale, devono poter trovare una scena nella quale esibirsi; le manifestazioni dovranno essere aperte a tutti per favorire, con l'ingresso gratuito, la maggior partecipazione possibile agli eventi musicali.


Festa europea della musica 2019