Il dissenso meridionale e il gruppo di studio Antonio Gramsci

Luogo:
Sala Rari
Data:
martedì 12 novembre, ore 16
Anno:
2019
Categoria:
Presentazione libri
russo_gruppo_gramsci_cop


Presentazione del libro

Il dissenso meridionale
e il gruppo di studio Antonio Gramsci

di Tommaso Russo


Ne discutono con l'autore

  • Alessandro Arienzo, Università Federico II di Napoli
  • Piero Di Siena, Storico del Mezzogiorno
  • Alexander Hoebel, Storico contemporaneo
  • Eleonora Puntillo, Giornalista, scrittrice

Introduce e coordina

  • Gianfranco Borrelli, Università Federico II di Napoli

Il volume presenta un'analisi di lacerti di storia meridionale del secondo dopoguerra, finora poco esplorati o soggetti a interpretazioni elusive e di comodo. L'Autore sottopone a considerazioni critiche le modalità della ricostruzione postbellica e, nel contempo, esamina vicende e percorsi di gruppi e associazioni a sinistra del Pci, anche con l'intento di capire la tradizione comunista nel Mezzogiorno. Si va così dalla scissione di Montesanto, alla "Cgl rossa", al gruppo di studio Antonio Gramsci, che Ermanno Rea ha reso noto come il caso Piegari. L'idea di fondo è che l'intero universo del dissenso meridionale possa essere compreso utilizzando l'omonima categoria politica, per evitare di ridurlo a istanza sociologica. Per ricostruire quegli anni Russo si è avvalso di fonti della stampa coeva, di archivi pubblici e privati, di documenti inediti e della letteratura di riferimento.


T. Russo, Il dissenso meridionale, locandina