Peppino100

Luogo:
Online
Data:
sabato 27 febbraio
Anno:
2021
Categoria:
Attività varie
ritratto


Peppino100


1921-2021
Centenario della nascita di
Giuseppe Patroni Griffi


A causa della pandemia le iniziative previste per celebrare il centenario sono state rimandate. In attesa di poter organizzare un articolato percorso espositivo nella sale della Biblioteca Nazionale di Napoli presentiamo in questo video una selezione di fotografie, copioni, dattiloscritti, bozzetti di scena, ritagli di stampa estratti dall'Archivio Giuseppe Patroni Griffi (Fondo Nicolini).


Il 27 febbraio 1921 nasceva a Napoli Giuseppe Patroni Griffi, una delle figure più rappresentative della cultura italiana del Novecento. Fu intensa la sua attività in campo teatrale e cinematografico, come regista e come autore di commedie e sceneggiature di grandissimo successo. La sua libertà creativa, il suo spirito acuto e anticonformista si manifestò non solo nel lavoro di regista, drammaturgo e direttore artistico ma anche in quello di scrittore di romanzi e racconti. Fausto Nicolini, amico e assistente teatrale del regista dal 1986 al 1997, alla morte dello scrittore, d’accordo con l’unico erede dell’artista, Aldo Patroni Griffi Terlizzi, assunse l’incarico di salvaguardarne il patrimonio di opere e memorie.
Dal 2020 l’Archivio Patroni Griffi, grazie alla generosità di Nicolini - che in questi anni ha curato con passione la conservazione e l’ordinamento dei materiali - fa parte dei fondi conservati presso la Biblioteca Lucchesi Palli, la sezione della Biblioteca Nazionale di Napoli che custodisce preziose testimonianze sulla storia dello spettacolo, a partire dall’Archivio Raffaele Viviani.
“Il prestigio internazionale della figura di Giuseppe Patroni Griffi - commenta Gabriele Capone, direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli - fa che sia motivo di vanto per la nostra biblioteca poter custodire l’Archivio personale dell’importante autore, una raccolta documentale, testuale e fotografica, di notevole interesse storico e scientifico, che comprende molti documenti inediti, testi teatrali, sceneggiature, manoscritti e testimonianze di scena veramente esclusive che al momento rappresenta quanto resta della sua vasta produzione.”
L'emergenza sanitaria ci impedisce al momento di realizzare il programma di manifestazioni previsto per il centenario, ma rinnoviamo il nostro impegno per assicurare la digitalizzazione e la catalogazione dell’Archivio in modo da consentirne la più ampia valorizzazione.


Giuseppe Patroni Griffi sul set de

Giuseppe Patroni Griffi sul set de "Il mare"


Sul set di

Sul set di "Metti, una sera cena"


Marina Pagano, Antonio Casagrande, Angela Luce in

Angela Pagano, Antonio Casagrande, Angela Luce in "Napoli notte e giorno"


Gabriele Lavia, Pupella Maggio e Mariano Rigillo in

Gabriele Lavia, Pupella Maggio e Mariano Rigillo in "Persone naturali e strafottenti"


G. Patroni Griffi, Scende giù per Toledo


Ritagli di stampa

Ritagli di stampa