Banche dati, Open Archives, Libri elettronici

Banche dati

Le banche dati possono essere consultate, previa registrazione al servizio, presso la sezione Reference risorse digitali e nelle sezioni con terminali abilitati.

Le banche dati online sono risorse in abbonamento sottoscritte dalla biblioteca e consultabili solo in sede.
Le banche dati offline sono risorse in cd-rom o dvd-rom visibili solo in sede.
Le banche dati a libero accesso sono risorse selezionate nel web e consultabili anche da remoto.
Gli Open Archives sono risorse disponibili negli archivi delle università italiane a libero accesso e consultabili anche da remoto.

L'utilizzo dei dati deve tener conto della normativa in materia di diritto d'autore (L. 633/1941 e successive modifiche).

(ultima verifica: marzo 2017)

Risorse

Storia delle donne

Classificazione: GENERALITA'

Descrizione

La rivista nasce dalla collaborazione di studiose di varie università italiane, specialiste di epoche e discipline diverse, e si propone come una realizzazione ad alto contenuto scientifico.

La rivista mette al centro dell’indagine e della riflessione le donne e la loro storia muovendo dai problemi che le contingenze politiche e sociali del tempo presente propongono.
Storia delle Donne ha periodicità annuale.
Ogni numero si articola in due sezioni: una tematica, a carattere monografico, suddivisa tra saggi che illustrano il tema attuale e approfondimenti che ne restituiscono lo spessore storico e diacronico; l’altra destinata ad accogliere contributi di storia delle donne di argomento libero.Storia delle Donne riserva particolare attenzione alle ricerche e ai contributi di giovani studiose e studiosi; in tutte e due le sezioni potranno essere pubblicate parti di tesi di laurea o di tesi di dottorato ed anche studi da queste indipendenti.