Era de maggio


Titolo: Era de Maggio
Sottotitolo: assente
Autore musica: Costa M.
Autore testo: Di Giacomo S.
Editore: Santojanni
Luogo di pubblicazione: Napoli
Anno di pubblicazione: 1885
Versione: canto e pianoforte

Schema metrico: due Stanze in Strofa e Ritornello. Strofa: due quartine di endecasillabi a rima alternata; Ritornello: due quartine di ottonari a rima alternata
Categorie tematiche: distacco temporaneo degli innamorati; amore corrisposto
Contenuto testo: la Strofa ha carattere narrativo/bozzettistico; il Ritornello (diverso nella stanza 2) ha carattere di sfogo lirico
Destinazione del canto: femminile

Chiave e tipo di voce: chiave di violino ordinaria, senza indicazioni di registro
Tonalità: Strofa: La minore; Ritornello: La maggiore
Metro: 3/4
Agogica: Strofa: Allegro; Ritornello: Meno mosso
Dinamica: Introduzione con decrescendo al p della Strofa; Ritornello in p con crescendo al ff della Coda

Organizzazione formale: Stanza 1: Introduzione + Strofa →║Ritornello + Coda per finale con Stanza 2; Stanza 2: solo parole
Sezioni: Strofa: A A; Ritornello: B B
Fraseologia: Strofa: A [A + B (8+8)] A [A + B (8+8)]; Ritornello: B [C + D (8+8)] B [C + E (8+8)]
Note: ciascuna frase di 8 bb. della strofa è ampliata a 10 bb. mediante prolungamento dell’ultimo valore (ad eccezione della frase B che presenta prolungamenti a livello di semifrasi: 4+2, 4+3). La frase E del ritornello è ripetuta con funzione di chiusura melodica

Funzioni primarie: soprattutto di tipo cadenzale (si registrano anche successioni II-V-I), con presenza di accordi coloristici (II frigio in B)

Tessitura vocale: Generale: do3-mi4; Strofa: re3-re4; Ritornello: do3-mi4
Gesto melodico: Strofa: plagale; Ritornello: plagale
Movimento: Strofa: gradi congiunti e note ribattute (con qualche eccezione); Ritornello: gradi congiunti, note ribattute e salti di terza e quarta.
Profilo: Strofa: ondulato; Ritornello: ondulato (meno regolare), aperto/chiuso
Alterazioni: oscillazione del 7 alterato/naturale nella Strofa

Prosodia: Strofa: valori compresi tra croma e minima; Ritornello: come la Strofa
Influssi tra ritmo verbale e musicale: Strofa: endecasillabi intonati con valore più lungo sulla 10ª sillaba (ååå | ååå | ååå | çå con qualche eccezione); Ritornello: ottonari intonati con valori più lunghi sugli accenti metrici forti (åå | çå | çå | çå con qualche eccezione)
Formule di accompagnamento: Strofa: regolare su semiminime; Ritornello: ritmo di valzer
Peculiarità nel rapporto poesia-musica: la commistione modale tra Strofa e Ritornello appare giustificata in termini drammaturgico-musicali. L’accompagnamento da valzer del Ritornello potrebbe dipendere dal fatto che i due innamorati ricordano una “canzone antica”, sulla quale probabilmente danzano